Facebook e Instagram bloccheranno profili Trump fino a fine mandato

·1 minuto per la lettura
Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

(Reuters) - Facebook sarà il primo grande social media a bloccare l'account del presidente uscente Usa Donald Trump, impedendogli di pubblicare contenuti per almeno le prossime due settimane, fino cioè al completamento della transizione presidenziale.

La decisione dell'AD Mark Zuckerberg giunge dopo che Facebook ha annunciato ieri che avrebbe bloccato il profilo di Trump per 24 ore, mentre i colossi tech si muovevano per oscurare le rivendicazioni senza fondamento di Trump sulle elezioni presidenziali e centinaia di sostenitori del presidente uscente invadevano il Campidoglio Usa.

"Riteniamo che i rischi di consentire al presidente di continuare a utilizzare il nostro servizio in questo periodo siano semplicemente troppo grandi", ha detto Zuckerberg in un post sulla piattaforma.

Anche Twitter e Snapchat hanno bloccato temporaneamente gli account di Trump ieri. Mentre si intensificava l'assedio in Campidoglio, i movimenti per i diritti civili tra cui l'Anti-Defamation League e Color of Change hanno chiesto alle aziende social di sospendere i profili di Trump in modo permanente.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)