Facebook e Touring Club a sostegno vendite online produttori Km 0

Mlo
·1 minuto per la lettura

Milano, 16 nov. (askanews) - Una mappa dei borghi Bandiera arancione all'interno del progetto di Facebook Italia a supporto delle pmi, #piccolegrandimprese, con l'intento di sostenere il commercio di imprese e produttori locali grazie ai canali online. E' quanto hanno annunciato oggi il noto social network e il Touring Club Italiano. La mappa, sviluppata dall'app francese Mapstr, rappresenta i borghi di Bandiera Arancione, il marchio di qualità turistico-ambientale con il quale il Tci certifica i piccoli borghi ricchi di storia, cultura e tradizioni dell'entroterra italiano. L'obiettivo, spiega una nota congiunta, è quello di mettere in luce le gemme nascoste del Bel Paese e i suoi produttori locali, supportando gli acquisti dei loro prodotti tramite i canali digitali. L'artigianato oggi rappresenta il 21,3% delle imprese locali, ma oggi è duramente messo alla prova dalla crisi generata da Covid-19. Grazie alla trasformazione digitale attuata negli ultimi mesi da parte di artigiani e produttori - sono infatti circa 122.000 gli artigiani e piccoli imprenditori che hanno attivato un canale di vendita online durante il lockdown - gli italiani possono portare nelle proprie case le tipicità enogastronomiche dei vari borghi e mostrare a tutti la bellezza dell'artigianato locale. È infatti possibile supportare queste attività basate sul Km 0 acquistando i loro prodotti tramite i canali digitali, tutti disponibili direttamente dal sito di Bandiere Arancioni. La mappa dei borghi Bandiera Arancione si inserisce all'interno del progetto più ampio presentato a luglio 2020 da Facebook Italia.