Facebook indaga su fuga di dati di 267 milioni di utenti

Mos

Roma, 20 dic. (askanews) - Facebook sta indagando su una potenziale fuga di dati personali di 267 milioni di utenti. L'ha riferito un esperto di cybersicurezza, secondo quanto riferisce l'agenzia di stampa France Presse.

"Stiamo analizzando il problema, ma pensiamo che si tratti di informazioni ottenute prima delle modifiche effettuate negliu ultimi anni per proteggere meglio i dati delle persone", ha dichiarato un portavoce del social network.

Secondo il ricercatore Bob Diachenko e il sito internet Comparitech, i nickname, i nomi e i numeri di telefono di 267 milioni di utenti, per lo più statunitensi, sono finiti sul dark web, dove sono stati utilizzati in vaste operazioni di spam.