Facebook: nostra crescita rallenterà “significativamente”

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 28 lug. (askanews) - Il colosso dei social media Facebook ha segnalato di prevedere che che la crescita dei suoi ricavi rallenterà "significativamente" nella seconda metà del 2021. L'azienda - riporta la Bbc - ha visto i suoi ricavi salire a 29 miliardi di dollari nei tre mesi fino al 30 giugno, rispetto ai 18,69 miliardi dell'anno scorso. Ma ha aggiunto che il fatturato rallenterà "mentre superiamo periodi di crescita sempre più forte".

Dopo l'annuncio le azioni di Facebook sono scese fino al 5% nel trading after-hour.

Il suo fondatore e amministratore delegato Mark Zuckerberg ha dichiarato: "Abbiamo avuto un trimestre forte poiché continuiamo ad aiutare le aziende a crescere e le persone a rimanere in contatto". Il numero di persone che utilizzano mensilmente il social network è salito a 2,9 miliardi.

E sebbene i suoi profitti siano raddoppiati a 10,4 miliardi nel secondo trimestre, la società ha avvertito che si aspetta che "i tassi di crescita dei ricavi totali su base annua decelereranno in modo significativo su base sequenziale".

La società con sede in California ha anche indicato una serie di altre sfide che avrebbe dovuto affrontare nei prossimi mesi, come i nuovi controlli sulla privacy introdotti da Apple ad aprile. Tali controlli mirano a limitare gli inserzionisti dal tracciare gli utenti di iPhone a loro insaputa, cosa che secondo Facebook potrebbe avere un impatto sulle sue entrate, in particolare tra luglio e ottobre.

Se i consumatori rinunciano a essere tracciati, diventa più difficile per aziende come Facebook indirizzare gli annunci pubblicitari, che costituiscono una grossa fetta delle loro entrate.

Facebook ha anche affrontato diverse indagini sulla gestione delle informazioni personali degli utenti, sia nel Regno Unito che in Irlanda e in altri Paesi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli