Facebook si scusa: post eliminato non Lega-Salvini ma di utente

Tor

Roma, 30 lug. (askanews) - "Lo scorso 25 luglio abbiamo inviato ad un utente che aveva segnalato la Pagina "Lega-Salvini Premier" una notifica che confermava la violazione dei nostri Standard della Comunità. Questa violazione era relativa ad un post effettuato da un altro utente sulla Pagina e non dall'amministratore stesso della Pagina. Ci rendiamo conto che il nostro messaggio ha creato della confusione e ci scusiamo per qualunque disagio questo possa aver causato". Lo precisa un portavoce di Facebook, in merito alla vicenda dei post rimossi dalla pagina del profilo "Lega Salvini-Premier"

"Quando le persone ci segnalano una Pagina per intero per violazione dei nostri Standard della Comunità, di norma notifichiamo loro qualunque provvedimento preso nei riguardi dei contenuti presenti sulla Pagina. Lo facciamo - spiega Facebook- anche se la violazione riguarda contenuti che nello specifico non sono stati segnalati".