Failla (Deloitte Legal): 'Assenza opportunità cambio ruolo spinge a lasciare azienda'

·1 minuto per la lettura
featured 1540342
featured 1540342

Milano, 17 nov. (Adnkronos/Labitalia) – "Nelle aziende strutturate ogni tre/quattro anni si cambia posizione e la crescita spesso è all'interno del gruppo e non nella singola azienda, spesse volte con esperienze estere. L'assenza di questa opportunità fa sì che il candidato lasci l'azienda stessa". A dirlo Luca Failla, responsabile employment & benefit Deloitte Legal, partecipando al digital talk di apertura Forum risorse umane 2021 ‘Welfare reloaded: il benessere di un'impresa passa per il benessere delle persone’.

"I due anni di pandemia – spiega – hanno costituito uno stress test per le aziende fondamentale. Ora si iniziano a vedere gli sviluppi e le norme messe in campo dal governo. Con gli strumenti della legge le imprese giocano un ruolo importante. Il diritto del lavoro può aiutare le aziende a mettere a terra le regole del gioco".

"Quando parliamo di welfare – avverte Failla – meno guardiamo le norme del lavoro e meglio stiamo anche se le norme possono aiutare".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli