Fake news, Paita-Ascani (Pd): al via pdl commissione d'inchiesta

Pol/Luc

Roma, 17 lug. (askanews) - "E' cominciato oggi alla Camera, con l'incardinamento nelle commissioni congiunte Cultura e Trasporti, l'iter legislativo per l'istituzione della commissione d'inchiesta sulle informazioni false, le cosiddette fake news. La proposta di legge voluta dal Gruppo Pd, a prima firma Emanuele Fiano, intende accendere i riflettori sulla diffusione di informazioni false attraverso la rete internet, a garanzia del diritto all'informazione e alla libera formazione dell'opinione pubblica. L'assenza dei meccanismi di controllo e di responsabilità che sono legalmente previsti per gli editori, accentua la facilità di produrre questo genere di notizie e la dinamica dei social network ne moltiplica poi la possibilità di diffusione. Una notizia non vera diventa 'virtualmente vera' sulla rete e appare tale anche nella realtà". Così le deputate Dem, Raffaella Paita e Anna Ascani, relatrici della pdl per l'istituzione della commissione d'inchiesta sulle fake news.

"I poteri affidati alla commissione per il contrasto della 'disinformazione on line' - aggiungono le parlamentari Pd - sono molto importanti e prevedono anche la verifica se questa possa essere sostenuta o finanziata da gruppi organizzati o da Stati esteri e se vi sia una correlazione con i discorsi dell'odio (hate speech). La commissione potrà accertare la congruità del vigente quadro normativo e regolamentare; indicare iniziative di carattere normativo o amministrativo; valutare l'adeguatezza delle misure introdotte dalle piattaforme on line e l'adozione di un codice di autoregolazione; favorire il consolidamento di buone pratiche con il coinvolgimento di enti istituzionali e i soggetti pubblici o privati interessati. Si tratta dunque - concludono Paita e Ascani - di un pacchetto di misure di cui il Paese ha urgente bisogno".