Fake news sulla morte di Piera Maggio, la mamma di Denise: "Vi rovino la festa"

MAZARA DEL VALLO - SICILY, ITALY - OCTOBER 11: Piera Maggio, mum of the missing child Denise Pipitone, reads the correspondence received in solidarity at her home on October 11, 2004 in Mazara del Vallo Trapani - Sicily, Italy.  Little Denise Pipitone was born on October 26th 2000. Denise, who was playing just outside the front door, disappeared on September 1st, 2004, in Mazara del Vallo (TP), Sicily. (Photo by Franco Origlia/Getty Images)
MAZARA DEL VALLO - SICILY, ITALY - OCTOBER 11: Piera Maggio, mum of the missing child Denise Pipitone, reads the correspondence received in solidarity at her home on October 11, 2004 in Mazara del Vallo Trapani - Sicily, Italy. Little Denise Pipitone was born on October 26th 2000. Denise, who was playing just outside the front door, disappeared on September 1st, 2004, in Mazara del Vallo (TP), Sicily. (Photo by Franco Origlia/Getty Images)

"Ultim'ora - Piera Maggio è morta". Poche parole, lapidarie e che lasciano sconvolti, erano state lanciate sui social nelle scorse ore, ma si trattava di una notizia falsa. Una fake news sul decesso di Piera Maggio, mamma della piccola Denise Pipitone scomparsa il 1° settembre 2004 da Mazara del Vallo, ha fatto il giro del web, ma la diretta interessata ha smentito.

A lanciare la notizia era stato il sito "Calabria da Sogno" che però, dopo le numerose segnalazioni, ha deciso di rimuovere il post. Ancora non sono morta, per coloro che stavano festeggiando non vorrei che gli abbia rovinato la festa. A parte gli scherzi, siete proprio degli sciacalli” ha scritto sui social Piera Maggi, commentando piccata la notizia sul proprio decesso.

Nell'articolo contestato venivano dati i dettagli della morte della donna, che sarebbe stata trovata priva di vita nella sua camera da letto. Nel post Facebook, poi, veniva richiesta la ricondivisione dell’articolo e di “lasciare un cuoricino o una preghiera”.

VIDEO - Denise Pipitone, 'la parola d'ordine è buon senso': così interviene Piera Maggio

A scagliarsi contro questa fake news c'è anche Federica Sciarelli, conduttrice di "Chi l'ha visto" che nella puntata di ieri sera, mercoledì 22 giugno 2022, ha tenuto ad aprire il programma con una dura tirata d'orecchie: "Vogliamo iniziare in una maniera un po’ strana. Vogliamo denunciare che ieri è stato pubblicato un post davvero vergognoso che annuncia la morte di Piera Maggio. Perché vogliamo denunciare questo? Perché per conquistare contatti – più contatti vuol dire più pubblicità – si fanno questi titoli a effetto che sono delle vere e proprie bufale. È una mancanza di rispetto nei confronti di una donna che già sta soffrendo abbastanza, troppo per la scomparsa della figlia".

Federica Sciarelli, denunciando l'accaduto, ha poi ribadito: "Secondo noi serve una regolamentazione. Devono esserci delle regole anche per questi siti. Non si possono sparare delle cose così, sparare sulle persone solo per conquistare più contatti, più pubblicità. Se vedete altre cose di questo tipo in giro, ditecelo e le denunceremo. Ovviamente il post poi è stato immediatamente rimosso”.