Falegnamerie e case abusive su terreno lottizzato: 9 denunciati

Psc

Napoli, 10 set. (askanews) - Falegnamerie e abitazioni abusive su terreno lottizzato illegalmente: carabinieri denunciano nove persone a Qualiano, in provincia di Napoli. I militari della locale Stazione e il personale dell'ufficio tecnico del Comune hanno scoperto, in località Maioni, una serie di abusi edilizi e reati ambientali. In un lotto frazionato abusivamente erano stati edificati due vecchi immobili di 200 mq, tirati su abusivamente, all'interno dei quali erano state allestite due falegnamerie. Sullo stesso lotto, inoltre, uno dei proprietari del terreno nonché di una delle falegnamerie stava costruendo un appartamento di 85 metri quadrati senza alcun permesso.

Gli otto proprietari del terreno e degli immobili, tutti residenti a Qualiano e incensurati, sono stati denunciati per lottizzazione abusiva e abusivismo edilizio; uno degli otto e l'affittuario di uno dei due stabili in cui si trova una falegnameria, un 42enne incensurato di Giugliano, sono stati invece denunciati per immissioni pericolose in atmosfera e stoccaggio e smaltimento illecito di rifiuti. Le falegnamerie erano prive dell'impianto per le immissioni in atmosfera e gli scarti delle lavorazioni venivano sversati nel terreno circostante. I carabinieri hanno sequestrato l'intera area.