Fallimento Thomas Cook: da Spagna 300 mln per settore turistico -2-

Fco

Roma, 3 ott. (askanews) - Queste misure riguardano principalmente gli arcipelaghi delle Canarie e delle Baleari, dove Thomas Cook era molto presente. Circa 400mila turisti che avevano acquistato biglietti o pacchetti per le Isole Canarie e 300mila per le Balari, "non arriveranno a causa del fallimento", ha sottolineato il ministro.

Questo piano prevede in particolare prestiti alle aziende interessate dal fallimento, l'ammontare dei quali potrà arrivare fino a 200 milioni di euro, l'equivalente dei pagamenti in sospeso lasciati da Thomas Cook secondo le stime del settore alberghiero spagnolo. (Segue)