Falsi ricavi per ricevere fondi Covid, sequestro in pizzeria Viareggio>

I finanzieri del comando provinciale di Lucca hanno dato esecuzione a una misura cautelare per 23.500 euro, pari all'importo del finanziamento a tasso agevolato indebitamente percepito dalla titolare di una pizzeria viareggina che, autocertificando ricavi non veritieri, ha avuto accesso alle misure di sostegno anti-Covid. mgg/gtr

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli