Famiglia, Delpini a operatori Mangiagalli: impegno contro avversità

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 6 feb. (askanews) - "Celebriamo la Giornata per la Vita per dire il nostro impegno a contrastare gli ostacoli, gli impedimenti, le avversità che rendono difficile vivere e generare vita: le condizioni sociali, la mentalità abortista, la paura delle responsabilità, l'insofferenza di fronte alla fatica di vivere e di prendersi cura dei fratelli e delle sorelle che chiedono aiuto". Lo ha scritto l'arcivescovo di Milano, Mario Delpini, in un messaggio a operatori e volontari del Centro di Aiuto alla Vita (CAV) 'Mangiagalli' in occasione della 43esima Giornata nazionale per la Vita.

Nella lettera l'Arcivescovo esprime anche "gratitudine alle mamme e ai papà che offrono alla loro famiglia e alla nostra società un futuro". Delpini ha invitato anche a celebrare "questa Giornata per invocare la libertà di vivere, la libertà di generare vita per gli uomini e le donne che si amano. Per questo siamo seminatori di fiducia con il nostro sorriso", ha chiosato l'Arcivescovo milanese.