Faraone: da Rdc fino a 1400 euro mese, a ricercatrice 926 euro

Pol-Afe

Roma, 6 feb. (askanews) - "Italia Viva è al fianco della meglio gioventù, dei talenti di questo Paese come Francesca Colavita, la ricercatrice dello Spallanzani di 31 anni che, insieme alle sue colleghe Maria Rosaria Capobianco e Concetta Castilletti, è riuscita ad isolare il Coronavirus, prima in Europa. Ebbene, questa giovane medico guadagna poco più di 900 euro al mese, esattamente 16.762 euro netti l'anno. Mentre dall'altra parte c'è chi con il reddito di cittadinanza percepisce un sussidio dello Stato che arriva fino a 1400 euro mensili per stare a casa. Vede presidente, noi crediamo che la povertà e il sostegno al lavoro siano due misure differenti e che sia necessario affrontare queste tematiche con altrettanti provvedimenti distinti. Il reddito di cittadinanza non ha tenuto fede al patto sul lavoro che era contenuto nel senso della misura: Anpal ci dice che solo il 3,6% dei beneficiari ha trovato un impiego. Ed è inutile che la Lega applauda ironicamente: ne abbiamo anche per loro perché riteniamo che anche Quota 100 abbia completamente fallito ill suo obiettivo, visto che per 10 prepensionamenti solo 4 sono state le nuove assunzioni. La nostra richiesta è chiara presidente Conte: le somme utilizzate per il rdc vanno destinate ad incentivi per le assunzioni, come la riduzione ulteriore del cuneo fiscale". Così il presidente dei senatori di Italia Viva Davide Faraone intervenendo in aula per il 'Premier time'.