Faraone (Iv): rivedere il memorandum sulla Libia

Adm

Roma, 4 feb. (askanews) - Bisogna rivedere il memorandum sulla Libia, secondo il capogruppo di Iv al Senato Davide Faraone. "Il Memorandum sulla Libia siglato tre anni fa dal governo Gentiloni va rivisto. Nonostante l'Onu abbia chiesto la chiusura dei centri di detenzione, l'Unhcr si sia ritirata da Tripoli per ragioni di sicurezza, il commissario europeo per i diritti umani ci abbia chiesto di sospendere quell'accordo per le gravi violazioni, tutto rimane immutato. So di cosa parliamo e so che bisogna fare in fretta".

"Ad oggi, però, - aggiunge Faraone - non si sa nulla dell'avvio del negoziato Roma-Tripoli: solo notizie verbali, nulla di più, mentre in Libia la situazione è drammatica. Non si può più star fermi: Il nostro Paese deve promuovere subito una iniziativa politica, un confronto con i Paesi europei ed extraeuropei, deve darsi una mossa, deve stare dalla parte dei diritti umani".