Fare addominali fa veramente sparire la pancetta?

Un’attività fisica mirata non comporta la perdita del grasso/tessuto adiposo che ricopre i muscoli coinvolti nell’esercizio. (Credits – Getty Images)

L’estate si avvicina e, con essa, la prova costume. E i mesi invernali, tra feste, poca attività fisica ed eccessi lasciano spesso un po’ di pancetta. Antiestetica, ma soprattutto difficile da mandare via. E molti si affidano a sessioni infinite di addominali per mandare via quel rotolo di troppo attorno alla pancia. Ma fare addominali fa veramente sparire la pancetta?

In realtà no, perché un’attività fisica mirata non comporta la perdita del grasso/tessuto adiposo che ricopre i muscoli coinvolti nell’esercizio. Molte persone eseguono tanti esercizi addominali nella speranza di far scomparire il grasso localizzato in quella zona. In realtà, la riduzione del grasso corporeo si può ottenere solo associando sempre all’attività fisica una dieta equilibrata.

La cosiddetta “pancetta” dipende da fattori genetici, ormonali, scorretta alimentazione e sedentarietà. È importante, quindi, adottare uno stile di vita attivo e seguire un’alimentazione di tipo mediterraneo, con elevato consumo di frutta, verdura, cereali, pesce, legumi, poca carne e pochi grassi. Questo non significa che eseguire regolarmente gli esercizi addominali non serva, ma per avere muscoli addominali ben definiti bisogna abbinare anche un’attività aerobica, come la marcia, il jogging, il nuoto, la bicicletta etc., che aiuti a bruciare il grasso in eccesso.

Rinforzare e tonificare i muscoli addominali, inoltre, ha benefici sulla postura e aiuta ad evitare il mal di schiena. È importante, però, un allenamento regolare, iniziando lentamente e aumentando gradualmente il numero delle ripetizioni, tenendo conto sempre della propria corporatura e delle proprie esigenze.

Insomma, fare lunghe sessioni di addominali aiuta ad avere dei muscoli ben definiti, ma da sole non bastano. Serve anche un’attività fisica più ampia, aerobica, che permetta di bruciare i grassi in eccesso, oltre ad abbinare una dieta calibrata, affinché l’accumulo di grasso attorno all’addome non resti. Se no, gli addominali da soli non serviranno a nulla.

Potrebbe anche interessarti:

Spinaci ricchi di ferro? No, non è vero

Ma la frutta va mangiata durante i pasti o no?

Estate, ma è vero che l’ananas brucia i grassi?