Farinetti: un mese a inaugurazione Fico, c'è un po' di panico

Pat

Rimini, 12 ott. (askanews) - A un mese dall'inaugurazione di Fico, il parco agroalimentare che aprirà i battenti il 15 novembre a Bologna, "c'è panico e paura totale come sempre, quando si sta per andare in scena". Sarà comunque "un posto fantastico, mai realizzato prima nel capo dell'agroalimentare". Lo ha detto il fondatore di Eataly, Oscar Farinetti, a margine dell'inaugurazione del TTG Incontri a Rimini.

"Questo è il più grande investimento mai realizzato nel campo dell'agroalimentare nel mondo - ha spiegato Farinetti - ed è giusto che sia stato fatto in Italia, la patria della biodiversità e che è ufficialmente il Paese più bello al mondo; lo dicono i numeri: dai quelli sui patrimoni Unesco alla percentuale di patrimonio artistico alla biodiversità dell'agroalimentare. Noi interpreteremo quel ruolo".

"Abbiamo creato un posto fantastico - ha aggiunto l'imprenditore - spero che sarà giudicato così dai turisti internazionali e quelli italiani per capire la filiera dell'agroalimentare". Conterrà "dal campo con due ettari di agricoltura vera dove si semina e si raccoglie, agli animali, con le stalle aperte; ci saranno inoltre 40 fabbriche che produrranno quintali di roba vera, 45 ristoranti, un teatro, un cinema, un centro congressi molto importante, 6 mercati e 6 giostre educative per imparare la storia dell'agricoltura, dell'addomesticazione e la meraviglia dell'Italia".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità