Farnesina celebra Giornata Internazionale dell'Educazione -3-

red/Mgi

Roma, 24 gen. (askanews) - La Farnesina è pienamente impegnata in tal senso attraverso le attività della Cooperazione in numerose aree del mondo, in particolare in Africa Sub-Sahariana e Medio Oriente, in raccordo con le Agenzie ONU e le Organizzazioni della Società Civile. Tra le priorità portate avanti dall'Italia: l'istruzione inclusiva, a partire dall'istruzione di bambine e ragazze, l'accesso a servizi di qualità per i disabili, e la continuità degli studi anche in situazioni di conflitto ed emergenza umanitaria, in linea con quanto previsto dalla Dichiarazione "Scuole Sicure" del 2015, a cui l'Italia ha aderito dal primo momento.

Di particolare rilievo sono gli interventi realizzati con l'UNICEF, come il programma per "Un'educazione di Qualità" in Tunisia e gli interventi umanitari nel quadro dell'iniziativa "No Lost Generation", in particolare nella risposta alla crisi siriana. Di grande impatto anche i programmi di sostegno nutrizionale gestiti dal PAM, come il "Programma di Alimentazione nelle scuole", e il contributo italiano al "Fondo Comune per l'Educazione" in Mozambico, istituito dalla Banca Mondiale. L'Italia è inoltre uno dei Paesi fondatori e tra i principali donatori della Global Partnership for Education (GPE), l'unico partenariato globale dedicato interamente al finanziamento dell'istruzione in più di 70 Paesi in via di sviluppo. (Segue)