Farnesina: raggiunti obiettivi Pnrr per pmi grazie a SIMEST

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 12 gen. (askanews) - "La Farnesina è tra le prime amministrazioni a raggiungere obiettivi del PNRR per progetti su di digitalizzazione, innovazione e sostenibilità e sull'internazionalizzazione delle PMI italiane grazie a SIMEST". Così in un tweet la Farnesina sottolinea i primi risultati raggiunti in merito alle risorse messe a disposizione con il Pnrr.

"Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale è tra le prime amministrazioni centrali ad avere raggiunto l'obiettivo previsto dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza - si legge poi nella nota - Nel quadro del PNRR, la Farnesina è titolare della misura M1C2I5, 'Rifinanziamento e ridefinizione del Fondo 394/81 gestito da SIMEST' - un fondo rotativo per la concessione di finanziamenti agevolati a favore delle imprese italiane che operano sui mercati esteri - con l'obiettivo di fornire sostegno ad almeno 4.000 PMI esportatrici entro il 31 dicembre 2021".

A questo scopo, nel settembre 2021, il Fondo 394/81 è stato rifinanziato con una dotazione di 1,2 miliardi di euro, di cui 800 milioni per crediti agevolati e 400 milioni di contributi a fondo perduto. Le risorse sono destinate a favorire i processi di digitalizzazione, innovazione e sostenibilità, la partecipazione a fiere internazionali e l'e-commerce delle PMI italiane, per rafforzarne la competitività e la presenza sui mercati internazionali. Dal 28 ottobre è aperto il portale per l'invio delle richieste di finanziamento.

Le condizioni di utilizzo del Fondo sono particolarmente favorevoli alle aziende con sede nel Mezzogiorno d'Italia, le quali hanno la possibilità di richiedere una quota a fondo perduto fino al 40% - rispetto al 25% che invece può essere richiesto da imprese con sede in altre regioni - e dispongono di una riserva del 40% delle risorse totali della misura (la cosiddetta "Riserva Sud").

Il 29 dicembre 2021, il comitato interministeriale che amministra il Fondo, presieduto dal Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese, ha deliberato la concessione di finanziamenti a 5.224 PMI, per un valore complessivo di circa 753 milioni di euro, consentendo il raggiungimento dell'obiettivo PNRR entro il termine previsto.

Sono ancora disponibili circa 450 milioni di euro per le imprese interessate, che possono presentare le domande di finanziamento fino al 31 maggio 2022 attraverso il portale SIMEST.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli