Farnesina: "Ucciso ambasciatore Italia nella repubblica congolese"

·1 minuto per la lettura
Ambasciatore italiano morto Congo
Ambasciatore italiano morto Congo

Tragedia in Congo, dove l’ambasciatore italiano Luca Attanasio e un carabiniere della sua scorta sono stati uccisi in un attacco ad un convoglio delle Nazioni Unite. La notizia, inizialmente data da un portavoce del Parco nazionale di Virunga, ha avuto conferma dalla Farnesina.

Ambasciatore italiano morto in Congo

Secondo quanto appreso l’attacco, avvenuto intorno alle 10 ora locale preso la città di Kanyamahoro, faceva parte di un tentativo di rapire il personale delle Nazioni Unite a bordo di un mezzo della MONUSCO su cui viaggiava anche il Capo Delegazione dell’Unione Europea. Si tratta missione dell’Onu per la stabilizzazione nella Repubblica Democratica del Congo.

Il portavoce ha spiegato che il diplomatico è stato inizialmente ferito e rapito. I rangers di Virunga hanno così lanciato un’operazione per liberarlo ma quando hanno recuperato Attanasio questo era morto. Il suo corpo si trova ora all’ospedale di Goma. La Farnesina ha espresso profondo dolore per il decesso dell’uomo e del militare dell’Arma dei Carabinieri che viaggiava con lui sul convoglio.

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che si trovava a Bruxelles per il Consiglio Affari Europei, stando a indiscrezioni dovrebbe intervenire per esprimere pubblicamente il suo cordoglio davanti ai colleghi europei. Poi farà rientro a Roma. Il portavoce della Commissione Europea Eri Mamer ha così commentato l’accaduto dopo aver espresso le sue condoglianze all’Italia: “Abbiamo visto le notizie estremamente preoccupanti e seguiamo da vicino“.