Farnesina: i viaggi all’estero comportano un rischio sanitario

·1 minuto per la lettura
featured 1432430
featured 1432430

Milano, 14 lug. (askanews) – Chi intende recarsi all’estero, “indipendentemente dalla destinazione e dalle motivazioni del viaggio” deve considerare che “qualsiasi spostamento in questo periodo può comportare un rischio di carattere sanitario”. Così in una nota la Farnesina.

In particolare, come si legge, nel caso in cui sia necessario sottoporsi a test molecolare o antigenico per l ingresso in Italia o per il rientro nel nostro Paese da una destinazione estera, si rammenta che i viaggiatori devono prendere in considerazione la possibilità che il test dia un risultato positivo.

In questo caso, non è possibile viaggiare con mezzi commerciali e si è soggetti alle procedure di quarantena e contenimento previste dal Paese in cui ci si trova.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli