Fascina (Fi): Berlusconi toccasana, male nostro tempo è Di Maio

Pol/Bac

Roma, 17 lug. (askanews) - "Luigi Di Maio, il peggior ministro della storia repubblicana, nervoso dopo la batosta elettorale delle ultime elezioni europee e preoccupato per la sfiducia che gli Italiani ogni giorno di più nutrono per il suo litigioso ed inconcludente governo, oggi insulta gratuitamente il nostro Presidente Silvio Berlusconi che, anche in questi giorni, tra i banchi del Parlamento europeo, grazie alle sue importanti e consolidate relazioni internazionali, è seriamente impegnato a tutelare gli interessi del nostro Paese". Lo afferma, in una nota, la deputata di Forza Italia Marta Fascina.

"È proprio l'interesse della nazione - aggiunge - che Luigi Di Maio calpesta, da oltre un anno, con la sua permanenza al governo. Da quando occupa le due poltrone ministeriali, Di Maio ha portato l'economia in recessione, ha moltiplicato i tavoli di crisi aziendali, ha bloccato le grandi opere, ha aumentato la pressione fiscale a famiglie ed imprese, ha aggravato il debito pubblico e gli interessi che paghiamo sullo stesso, ha distrutto la credibilità e l'autorevolezza del nostro Paese nel mondo. Mentre il presidente Silvio Berlusconi è un toccasana per un'Italia sull'orlo del baratro, l'unico presidio per le nostre libertà e la nostra democrazia, Luigi Di Maio, il vero male del nostro tempo, prima sloggia dalla guida del Paese e torna sugli spalti dello stadio San Paolo, meglio sarà per il futuro nostro e dei nostri figli", conclude.