Fase 2, Calabria (Fi): Roma rischia desertificazione commerciale

Pol/Bac

Roma, 3 giu. (askanews) - "I numeri di Fipe-Confcommercio sulla situazione dei pubblici esercizi a Roma nel post-lockdown sono, purtroppo drammatici: c'è il serio rischio di una desertificazione economica, con inevitabili ricadute occupazionali". Lo dichiara in una nota la deputata di Forza Italia, Annagrazia Calabria.

"Il volto dei quartieri della Capitale potrebbe cambiare in modo irreversibile, con il centro della città particolarmente penalizzato dall'assenza di turisti. Di fronte a questa gravissima situazione, i meccanismi farraginosi disegnati dal governo per far arrivare un po' di liquidità alle attività e il ritardo con cui si è arrivati all'idea di introdurre risorse a fondo perduto sono ancora più inaccettabili. Roma è l'immagine dell'Italia nel mondo: l'amministrazione Raggi ha già contribuito, e molto, a minarla, il governo rischia di metterci una pietra tombale", conclude.