Fase 3: alberghi chiusi e contratti bloccati, flash mob stagionali turismo a Taormina

Fase 3: alberghi chiusi e contratti bloccati, flash mob stagionali turismo a Taormina

Palermo, 20 giu. (Adnkronos) – Flash mob dei lavoratori stagionali della Fisascat Cisl di Messina questa mattina a Taormina per chiedere un intervento di sostegno per il settore ai Governi regionale e nazionale. "La stagione è stata pressoché cancellata per molti, tanti alberghi sono rimasti chiusi e solo pochissimi riapriranno", dicono Salvatore d’Agostino e Pancrazio Di Leo della Fisascat Cisl Messina. I lavoratori sono scesi in piazza stamani per chiedere garanzie sul loro futuro. "Destagionalizzazione. Vogliamo il lavoro, non vogliamo elemosine ma dignità", "Vergogna. Siamo senza futuro, state affamando le nostre famiglie" si leggeva su alcuni striscioni. "I contratti di lavoro bloccati, a marzo non sono partiti quelli per gli stagionali, diecimila i lavoratori interessati nel comprensorio di Taormina – dicono i sindacalisti -. Solo il 15 per cento degli stagionali, è la nostra stima, troverà lavoro alla riapertura delle strutture che avranno il coraggio di farlo. E se non ripartiranno i contratti, questi lavoratori potranno tornare ad avere un reddito solo ad aprile 2021 quando partirà la nuova stagione turistica".