Fase 3, Bernini: incentivi per automotive italiano

Fdv

Roma, 11 giu. (askanews) - "Il nuovo allarme di Confindustria sulle aziende che, una volta finito il blocco, saranno costrette a licenziare, dovrebbe spingere il governo a tutelare il potere d'acquisto degli italiani per far ripartire la domanda, altrimenti avremo un collasso industriale senza precedenti. La soluzione non passa dall'assistenzialismo senza fine, ma dagli investimenti e dal rilancio di produttivit e imprese, a partire da turismo e automotive. Ma gli incentivi andrebbero diretti alle filiere nazionali, e non alle auto elettriche che sono prodotte all'estero. Come i monopattini, i cui maggiori produttori sono cinesi. In questo caso, il sovranismo non un'eresia". Lo dichiara in una nota la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini.