Fase 3, Carfagna: su Iva solo annunci, serve piano fiscale

Pol/Bar

Roma, 22 giu. (askanews) - "Come ogni circo che si rispetti, gli Stati generali del premier Conte si concludono con il numero a effetto del taglio dell'Iva. Il tentativo di lasciare a bocca aperta gli attoniti spettatori si scontra per con una realt ben pi dura: gli italiani hanno gi capito che non possono fidarsi delle promesse di questo governo, infatti molti di loro ancora aspettano bonus e sussidi". Lo ha affermato in una nota Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia.

A giudizio della presidente di 'Voce libera' "ha ragione ancora una volta il Governatore della Banca d'Italia Visco. Sul fisco, come sulla burocrazia e sui fondi europei che arriveranno, serve un piano ben definito, che punti al futuro del Paese e non al consenso immediato. E' all'Irpef e alle tasse sulle imprese che bisogna guardare prima di tutto per rilanciare consumi, occupazione, produttivit".

"Basta con gli annunci, mettano per iscritto quello che hanno in mente e ci confronteremo", ha concluso Carfagna.