Fase 3: Conte, 'da pandemia incertezza che non si scioglierà in qualche mese'

Fase 3: Conte, 'da pandemia incertezza che non si scioglierà in qualche mese'

Roma, 17 giu. (Adnkronos) – "Il quadro macroeconomico che abbiamo di fronte si presenta molto complesso. Eravamo tutti consapevoli che questa emergenza avrebbe portato con sé costi molto alti, non solo quelli umani che non potremo mai dimenticare, ma anche costi sociali ed economici. Peraltro, da un confronto che manteniamo sempre aggiornato con le maggiori autorità economiche nazionali come la Banca d’Italia o le autorità europee: come avete sentito, sabato c’è stato un grande confronto con esperti economisti con cui abbiamo derivato non solo alcuni aggiornamenti sui trend e sulle stime molto negative, ma anche convenuto sul fatto che l’incertezza che si è scatenata non si scioglierà certo nel giro di qualche mese". Lo dice il premier Giuseppe Conte, incontrando il mondo delle imprese -con Confindustria in testa- agli Stati generali dell'economia.

Il presidente del Consiglio rimarca come "con la riapertura delle attività, pensiamo alle vendite al dettaglio, non si è ripristinato un circuito dei consumi rispetto alle attese. Proprio questa mattina, l’Istat ha pubblicato gli ultimi dati disponibili relativi al fatturato dell’industria nel mese di aprile. Sono cifre che fotografano una congiuntura drammaticamente difficile: il fatturato dell’industria è calato del 29,4% rispetto al mese di marzo e del 23,9% nella media dell’ultimo trimestre rispetto a quella dello stesso periodo del 2019", snocciola i numeri Conte.