Fase 3, da Regione Liguria altri 6,2 mln per bando sicurezza Pmi

Fos

Genova, 12 giu. (askanews) - La Giunta regionale della Liguria ha rifinanziato con altri 6,2 milioni di euro il bando da 10 milioni di euro dedicato agli investimenti in sicurezza delle micro, piccole e medie imprese a fronte delle disposizioni anti Covid-19.

"Riaprire in sicurezza - sottolinea l'assessore regionale allo Sviluppo economico, Andrea Benveduti - stata la preoccupazione delle molte imprese liguri che, per adeguarsi alle misure di sicurezza anti-Covid, hanno dovuto e dovranno necessariamente sostenere ulteriori costi di gestione per lavorare nella massima sicurezza possibile, sia per gli operatori che per i clienti".

"La Regione Liguria, prima in Italia a proporlo, si schierata al loro fianco - ricorda Benveduti - con un bando apposito, che ha previsto la concessione di vere iniezioni di denaro fresco e non a debito, tramite contributi a fondo perduto a copertura del 60% delle spese. Il successo ottenuto ci ha spinto a sbloccare altre economie per aiutare le nostre imprese e i professionisti nel processo di sanificazione del proprio esercizio imprenditoriale".

"Non potevamo permetterci - conclude l'assessore ligure - che il finanziamento di un investimento cos importante fosse affidato al sorteggio. In questo modo, saremo in grado di soddisfare tuttele domande ammissibili presentate nella giornata d'apertura del bando".