Fase 3, Falcomat: finalmente un treno lo abbiamo preso

Rus

Roma, 4 giu. (askanews) - "L'arrivo del Frecciarossa e di Italo una buona notizia ma si pu e si deve fare ancora di pi, n tantomeno questo territorio si pu accontentare dell'incremento dei collegamenti ferroviari, ricordiamo infatti che Reggio Calabria ha un aeroporto chiamato 'aeroporto dello stretto' perch coinvolge la Sicilia orientale e ad oggi ancora chiuso a fronte degli aeroporti delle altre grandi citt italiane che invece hanno riaperto i battenti e su questo bisogna lavorare ancora molto". Cos Giuseppe Falcomat sindaco di Reggio Calabria a "Radio 1 Giorno per giorno" sul piano di rilancio delle infrastrutture al sud.

"Finalmente un treno lo abbiamo preso dopo tutti i treni che sono stati persi in questi decenni, parlo dei treni dello sviluppo, dei treni dei collegamenti che avrebbero consentito alla nostra regione di essere sicuramente avanti sul piano dello sviluppo economico, infrastrutturale e sociale e quindi una buona notizia quella del freccia Rossa ma il percorso, la rivoluzione della normalit, come la chiamiamo qui in citt ancora sicuramente lontana". E a proposito delle 11 ore necessarie per percorrere la tratta da Torino a Reggio Calabria il sindaco ha aggiunto: " al momento pi che di alta velocit possiamo parlare di alta capacit, per avere un'alta velocit propriamente detta serve continuare in quegli investimenti infrastrutturali della rete ferroviaria che sono iniziati con il Ministro Delrio e stanno proseguendo adesso anche con la Ministra De Micheli".(Segue)