Fase 3, Fdi: dal governo nessun sostegno al turismo

Luc

Roma, 22 giu. (askanews) - "Emergenza Turismo". Si aperto oggi il convegno organizzato a Roma da Fratelli d'Italia dedicato alla "grave emergenza" che sta vivendo il settore del turismo a seguito della diffusione del Covid-19.

Un settore che, come ha spiegato il capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida, " stato il primo a fermarsi e sar l'ultimo a ripartire. C' bisogno di un sostegno concreto e fino ad ora dal governo non arrivato. Tante le proposte di Fratelli d'Italia che riassumiamo in questa giornata di lavori a confronto con gli operatori". Mancato impegno del governo che evidenzia anche il capogruppo al Senato di FdI, Luca Ciriani, per il quale il "bonus del governo inaccettabile perch scarica sugli albergatori e sugli operatori turistici il costo di questo sconto. Fratelli d'Italia invece propone sconti fiscali veri, quindi direttamente esigibili, e incentivi da parte soprattutto degli enti locali e delle Regioni a tutte quelle persone e famiglie che desiderano soggiornare e fare vacanza in Italia".

E sul piano delle iniziative Carlo Fidanza, capo delegazione di FdI al Parlamento europeo, annuncia: "Una campagna di promozione dedicata agli italiani nel mondo. 50 milioni vivono nei diversi continenti e possono diventare una risorsa fondamentale per allungare la stagione turistica da qui al prossimo anno, quando celebreremo 160esimo anniversario dell'Unit d'Italia".