Fase 3: Federmanager-Vises, webinar su 'il valore sociale dell'educazione'

·1 minuto per la lettura
Fase 3: Federmanager-Vises, webinar su 'il valore sociale dell'educazione'
Fase 3: Federmanager-Vises, webinar su 'il valore sociale dell'educazione'

Roma, 26 ott. (Labitalia) – Che valore hanno educazione e formazione nell’epoca dell’accelerazione e dei repentini cambiamenti imposti dalla pandemia? L’education, intesa come driver per lo sviluppo sociale delle persone e strumento fondamentale per adattarsi ai continui e repentini cambiamenti che si manifestano a livello globale, sarà il tema al centro del webinar organizzato da Vises, onlus di riferimento di Federmanager in collaborazione con l’università Luiss Guido Carli. Un’educazione di qualità, equa ed inclusiva per tutti e per tutta la vita, uno dei pilastri degli obiettivi del millennio, può permettere a ciascuno di sviluppare le proprie capacità e alla società di promuovere lo sviluppo sostenibile. Occorre quindi individuare proposte innovative e buone pratiche, dirette a ripensare l’organizzazione del tempo e dello spazio dedicato all’educazione, recuperando il valore dell’apprendimento e della motivazione e integrando modalità istituzionali con modalità extra istituzionali. Questo per offrire a tutti un supporto alla propria realizzazione personale e professionale, date le continue e profonde trasformazioni tecnologiche, aziendali e culturali in atto.

I lavori, coordinati da Nadio Delai, presidente di Ermeneia, si apriranno con i saluti istituzionali di Giovanni Lo Storto, direttore generale della Luiss. Il successivo dibattito sul tema, fortemente avvertito, di ritrovare un equilibrio tra apprendimento e motivazione, coinvolgerà istituti e associazioni che promuovono l’innovazione didattica in Italia, in costante aggiornamento rispetto alle più moderne esperienze internazionali.

Il panel di discussione finale porterà esperti del settore dell’educazione, della formazione e rappresentanti del mondo dei manager a confrontarsi e condividere esperienze concrete e proposte innovative. Parteciperanno, tra gli altri, Marco Bentivogli, coordinatore di Base Italia, Paolo Boccardelli, direttore della Luiss Business school, Giacomo Gargano, presidente di Federmanager Roma e Bruno Villani, presidente di Aldai Federmanager.