Fase 3, Gelmini: maggioranza sostenga proposta Fi anti-burocrazia

Rea

Roma, 12 giu. (askanews) - "La 'fase 3' stenta a decollare, le risorse promesse dal governo arrivano con il contagocce, le imprese faticano a riaprire, tanti italiani preferiscono aspettare - i dati Istat ci dicono che in questi mesi sono cresciuti gli inattivi - piuttosto che mettersi in gioco e contribuire alla ripartenza del Paese. Per tutti questi motivi abbiamo presentato alla Camera una proposta di legge anti-burocrazia, battezzandola 'Semplifica Italia'". Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, prima firmataria della proposta di legge 'Semplifica-Italia'.

"Semplificazione dell'azione amministrativa, subordinare l'avvio delle attivit solo a verifiche ex post (con l'abolizione dei controlli ex ante), stop con la richiesta indiscriminata di documenti quando questi sono gi in possesso dell'amministrazione, subito testi unici di razionalizzazione dei settori economici strategici, ripristinare il meccanismo 'taglia-leggi' introdotto con grande successo dal governo Berlusconi nel 2005, una riforma organica del Codice degli appalti e del ruolo dell'Anac. Questi - spiega Gelmini - i punti cardine della nostra pdl. Non perdiamo tempo con altri fumosi e faticosi provvedimenti che il governo ha in cantiere da settimane. La maggioranza abbia coraggio e sostenga questa nostra proposta. Solo con una reale semplificazione l'Italia pi ripartire", conclude Gelmini.