Fase 3, Gelmini: su cig governo a gamba tesa su imprese

Pol/Bac

Roma, 16 giu. (askanews) - "Il governo entra a gamba tesa contro le imprese. La cassa integrazione deve ancora arrivare a centinaia di migliaia di lavoratori? Palazzo Chigi fugge dalle sue responsabilit, assolve il presidente Inps Tridico, e getta la croce sui datori di lavoro". Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

"Con il decreto per rifinanziare la cig, infatti, viene stabilito - aggiunge - che le aziende che non rispetteranno le scadenze sulle pratiche della cassa integrazione, dovranno pagarsela da sole. Conte e i suoi ministri non sono in grado di garantire in tempi certi gli assegni agli italiani e adesso pensano di uscire da questa impasse additando gli imprenditori. Un comportamento davvero inaccettabile", conclude.