Fase 3, Giacomoni(Fi): a villa Pamphili solo un convegno...

Adm

Roma, 13 giu. (askanews) - Gli 'Stati generali' sono "solo un convegno" e le opposizioni ora dovrebbero dare vita ad un "tavolo per le riforme" con "le forze produttive e sociali". Lo dice Sestino Giacomoni, vicepresidente della commissione Finanze alla Camera e membro del coordinamento di presidenza di Forza Italia.

"A Villa Pamphilj in corso, n pi n meno, che un convegno patrocinato da Palazzo Chigi. Un luogo di buone intenzioni e tanti 'far'. Fuori tempo massimo. Il cosa fare e come farlo bisognava discuterlo mesi addietro, cos da arrivare gi pronti all'attuazione di quelle riforme indispensabili per rendere il nostro Paese pi moderno e attraente dal punto di vista degli investimenti. Il governo ha sprecato tempo prezioso, dimostrando anche di essere sordo e miope di fronte alla stragrande maggioranza delle proposte dell'opposizione e del mondo produttivo".

Aggiunge Giacomoni: "L'opposizione, oggi pi che mai, chiamata a offrire un'alternativa seria e credibile a questo esecutivo. Proprio per questo sarebbe opportuno, fin da adesso, varare un tavolo permanente per le riforme, partecipato da tutte le forze politiche, sociali, economiche e produttive che non si riconoscono, n hanno fiducia, in questa maggioranza, per disegnare il nuovo volto dell'Italia. La base di partenza potrebbero essere i tanti emendamenti e disegni di legge presentati in questi anni dalle forze del centrodestra e che giacciono nelle Commissioni, bloccate da questa maggioranza che a causa delle sue divisioni non in grado di progettare alcun cambiamento".