Fase 3, Loreto Mare a Napoli avr 20 posti terapia intensiva

Psc

Napoli, 17 giu. (askanews) - All'ospedale Loreto Mare di Napoli ripartono i servizi ai cittadini con una configurazione fuori dalla rete Covid-19, con la configurazione a Dea di I livello, secondo quanto previsto dalle linee di indirizzo del Piano per il potenziamento della rete ospedaliera nell'ambito di quanto disposto dal Decreto Rilancio del Governo (n.34/2020) e della conseguenziale programmazione regionale. Viene confermato che il nosocomio di via Cristoforo Colombo deve poter assumere, in uno scenario di alto profilo emergenziale ed in tempi rapidi, il ruolo di Covid Center con 40 posti letto di degenza, 20 posti letto di terapia sub-intensiva e 10 posti letto di terapia intensiva. "Lo scenario epidemiologico ci spinge a prevedere - ha spiegato il direttore generale dell'Asl Napoli 1 Centro Ciro Verdoliva - una struttura in 'pronta attivazione' che deve, nel giro di pochi giorni, ritornare ad assumere un ruolo di protagonista per far fronte ad una eventuale recrudescenza del Covid-19". In quest'ottica, e alla luce dell'attuale scenario che vede un ridottissimo numero di pazienti che hanno bisogno di ospedalizzazione, a partire da luned 22 giugno il Loreto Mare non avr pi il ruolo attivo nella rete dei Covid Center e verr sottoposto a un profondo e completo intervento di sanificazione per essere configurato dal primo di luglio con dei servizi estremamente importanti a disposizione della cittadinanza. Avr 10 posti letto di Medicina generale, 28 posti letto di lungodegenza, 10 posti letto di Oncologia (day hospital), due posti letto di Day surgery. E ancora, ambulatori di Chirurgia, Dermatologia, Medicina generale, Oncologia, Radiologia con Tac e laboratorio analisi, anche con servizio di accessi esterno. (segue)