Fase 3, Mandelli (Fi): da Confcommercio Milano dati allarmanti

Pol/Vlm

Roma, 12 giu. (askanews) - "In uno dei territori pi competitivi del Paese, da sempre traino per l'economia italiana, quale quello di Milano, Lodi, Monza e Brianza, le conseguenze del Covid e dei troppi errori commessi dal governo si stanno ripercuotendo in maniera drammatica su lavoratori e imprese. Il mancato versamento della Cig e l'alto numero di aziende che non ha ancora ripreso l'attivit testimoniano l'inefficacia delle misure economiche fin qui messe in campo dall'esecutivo". Cos il deputato monzese di Forza Italia Andrea Mandelli commentando i dati dell'indagine promossa da Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza.

"Non sono necessari gli Stati generali per capire cosa chiedono le imprese: contributi a fondo perduto, interventi incisivi sul carico fiscale, semplificazione burocratica. Per i primi sono serviti tre mesi, quanto alle tasse al momento si registra solo un timido intervento sul saldo e acconto Irap di giugno. Sulla sburocratizzazione nulla si muove. Senza un deciso sostegno al mondo produttivo non si potranno tutelare i livelli occupazionali: ci auguriamo che il governo lo capisca in fretta", conclude.