Fase 3, a Palermo fioccano le richieste di suolo pubblico

Red/Gca

Palermo, 12 giu. (askanews) - Sono cinquantuno le richieste pervenute finora al Suap per nuove concessioni o per l'estensione di concessioni gi esistenti relative all'occupazione di suolo pubblico da destinare a servizi di ristorazione e affini, inclusi bar, pub e attivit turistico-ricettive, in seguito all'avvio, da parte dell'Amministrazione comunale, del processo di semplificazione delle procedure. Proprio nei giorni scorsi, infatti, con un atto di indirizzo approvato in Giunta su proposta degli assessori Piampiano e Catania, si deciso di rendere pi veloce e snello il procedimento di richiesta e concessione del suolo pubblico a favore degli esercizi commerciali, introducendo la possibilit che le stesse siano "asseverate" da una perizia tecnica che di fatto ne permette l'immediata operativit qualora la richiesta riguardi aree gi pedonali o non interessi le aree stradali. Delle richieste pervenute, ventidue hanno appunto tale caratteristica, mentre per altre ventinove, che riguardano le sedi stradali o aree a parcheggio, dovr esprimersi l'Ufficio Traffico, fatte le necessarie verifiche e valutazioni relative alla viabilit. (segue)