Fase 3, report Colao: piano per potenziare cyberdifesa

Afe

Roma, 8 giu. (askanews) - "Dotare l'Italia di un sistema di cyberdifesa di eccellenza, per potenziare in misura significativa la capacit di prevenzione, monitoraggio, difesa e risposta, in linea con i migliori standard internazionali". E' quanto si legge nel report della task force guidata da Vittorio Colao.

Oggi si sta verificando "un sensibile incremento delle minacce e della illegalit digitale, che verranno ulteriormente amplificate dalla crescita dell'Internet of Things e della connettivit diffusa richiesta dalla societ post-Covid".

Per questo la task force suggerisce di "lanciare il Piano per il potenziamento della complessiva Architettura di sicurezza cibernetica, che preveda: rapida attuazione del complessivo sistema di Governance istituzionale cos come delineato dalle recenti normative in attuazione della direttiva comunitaria NIS e sul Perimetro nazionale di sicurezza cibernetica; un significativo incremento delle risorse umane qualificate e fresche nelle strutture tecniche operative individuate dal quadro normativo di riferimento, per recuperare ritardi e anticipare crescita, attraverso sistemi innovativi e pi agili di reclutamento, in primo luogo per le strutture della PA dedicate alla sicurezza cibernetica, nonch per la PA nel suo complesso. Individuazione di strutture comuni per la formazione degli operatori impiegati nelle strutture di Cyber Defence; l'introduzione di uno speciale regime personale - anche solo poliennale durante fase di potenziamento - per i tecnici specializzati (soprattutto con qualifiche avanzate) all'interno delle amministrazioni per permettere maggiore rapidit ed efficacia di reclutamento tra laureati e dottorati, elasticit retributive e flessibilit gestionale per il personale di Cyber Defense; un piano di investimenti per il potenziamento delle infrastrutture e dotazioni tecnologiche del Comparto Intelligence, del Ministero dell'Interno (Polizia di Stato - Polizia Postale) e della Difesa, anche attraverso l'attivazione di procedure eccezionali per l' acquisizione degli asset, per l'abbattimento dei tempi necessari e l'innalzamento della qualit delle dotazioni, sia in termini di efficienza che di sicurezza".