Fase 3, Speranza: con patto per il vaccino vinceremo il virus

Dmo

Roma, 14 giu. (askanews) - "Sono felice, una vera soddisfazione", dice il ministro della Salute Roberto Speranz aparlando degli Stati Generali a Villa Pamphilj, "una giornata importante. L'accordo con una delle aziende farmaceutiche pi grandi del mondo, che ha il vaccino pi promettente, il frutto di un lavoro duro, molto serio".

Parlando al Corriere della Sera aggiunge: "Con questa firma l'Italia in prima fila nella grande sfida mondiale per la ricerca del vaccino, esce a testa alta dalla drammatica esperienza di questi mesi e pianifica il proprio futuro. Von der Leyen, Michel, Sassoli e Gentiloni ci hanno riconosciuto di aver indicato la strada. il riscatto di un Paese che stato colpito duramente per primo e che adesso si vuole rialzare. Un pezzo significativo del processo produttivo si realizzer da noi, grazie a due importanti realt di Pomezia e Anagni".

"Abbiamo fatto un accordo per 400 milioni di dosi, di cui i primi 60 milioni saranno disponibili a partire dall'autunno. L'Italia nel gruppo di testa, fra i Paesi che devono gestire il vaccino". Il vaccino "lo paga lo Stato, verr distribuito gratis a cominciare dalle classi pi a rischio. Stiamo parlando del vaccino pi avanti di tutti, la cui sperimentazione sull'uomo partita ad aprile. Ma il mio atteggiamento resta quello della prudenza. La svolta vera ci sar quando l'Agenzia europea per i medicinali dar il via libera".