Fase 3, Uecoop: per 2 imprese su 3 mascherine per tutto il 2020 -2-

Red/Cro/Bla
·1 minuto per la lettura

Roma, 29 lug. (askanews) - L'indagine di Uecoop evidenzia anche una quota pari al 9% di super ottimisti convinti che a fine settembre si potrà mettere nel cassetto la protezione anti virus mentre più di 1 impresa cooperativa su 4 (26%) è super pessimista e pensa che per risolvere la situazione e togliere le mascherine bisognerà attendere addirittura fino all'estate dell'anno prossimo nel 2021. L'uso dei dispositivi di protezione - sottolinea Uecoop - è necessaria sia per la tutela dei dipendenti che per quella delle persone assistite in particolare dalle cooperative sociali e assistenziali che si occupano di anziani, malati e disabili a domicilio o in strutture specializzate o nelle case di riposo dove sono accuditi oltre 300mila anziani, una delle categorie più deboli in caso di contagio e che quindi vanno tutelate con maggiore attenzione. Entro la fine dell'anno - conclude Uecoop - la spesa stimata di aziende e famiglie per le mascherine potrebbe superare i due miliardi di euro.