Fase 3, Universit di Palermo: da luglio lauree in presenza

Red/Gca

Palermo, 17 giu. (askanews) - L'Universit degli Studi di Palermo, secondo le indicazioni delle autorit competenti e d'intesa con la CRUS - Conferenza dei Rettori degli Atenei Siciliani, d il via a nuove disposizioni a partire dal mese di luglio. "Nel complesso periodo del lockdown le nostre attivit non si sono mai fermate e gli studenti hanno proseguito con grinta, concentrazione e molta seriet le loro carriere - dichiara il Rettore dell'Universit degli Studi di Palermo, Fabrizio Micari - In modalit a distanza si sono svolte 3mila lauree, 29mila esami e sono state erogate il 100% delle lezioni. Sicuramente un ottimo risultato. L'Universit resta per una comunit basata sulle relazioni e questa esperienza digitale che abbiamo vissuto deve essere considerata come un'opportunit aggiunta e non come la sostituzione del quotidiano. Durante l'emergenza abbiamo dimostrato una grande forza, spirito di sacrificio e capacit di inclusione per cui ringrazio tutti. Dalla sessione di luglio gli esami di laurea torneranno ad essere effettuati in presenza - continua - La discussione della tesi rappresenta il momento conclusivo non solo di un percorso di studi, ma di una fase della vita di crescita culturale ed umana, ha quindi un valore simbolico importantissimo". Le sedute di laurea si svolgeranno nel rispetto di un preciso protocollo che prevede l'utilizzo di locali con ambienti sufficientemente ampi per consentire un distanziamento non inferiore ad un metro, la rilevazione della temperatura corporea dei candidati, dei loro accompagnatori e della commissione, l'igienizzazione preventiva delle mani e l'utilizzo della mascherina chirurgica.