Fashion & Talents, a Piazza di Spagna sfila la moda del futuro

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 7 set. (Adnkronos) – Non sono ancora stilisti affermati, ma hanno la stoffa per diventarlo. I capi disegnati delle giovani promesse della moda italiana e internazionale saranno in passerella mercoledì 14 settembre a Piazza di Spagna, a partire dalle 19.30, in occasione della quarta edizione di Fashion & Talents, la sfilata-evento organizzata da Università eCampus, uno dei principali atenei online in Italia, e Accademia del Lusso, istituto di alta formazione per la moda e il design.

Realizzato con il patrocinio dell’Assessorato ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda di Roma Capitale e in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale del Lazio, Fashion & Talents presenterà le creazioni degli studenti di Fashion Design delle sedi di Accademia del Lusso di Roma e Milano e le Capsule Collection di alcuni tra i più promettenti allievi di prestigiosi istituti stranieri: il Pratt Institute di New York, il FAD Institute of Luxury, Fashion & Style di Mumbai, il GSD Guruk School of Design di Jaipur e la LABA Libre Académie di Douala. Parteciperanno all’evento anche l'Istituto Vittorio Veneto Salvemini di Latina e l’Istituto di Istruzione Superiore Apicio-Colonna Gatti di Anzio-Nettuno.

La manifestazione, che verrà condotta da Eleonora Daniele, sarà l’occasione per sostenere il progetto della Fondazione Alessandra Bisceglia – Viva Ale Onlus, organizzazione no-profit che ha come obiettivo lo studio e la cura delle anomalie vascolari e che dal 2009 offre consulenze gratuite e sostegno psicologico ai bambini e alle loro famiglie per accompagnarli nell’iter necessario ad affrontare la malattia.

Nei capi realizzati dagli allievi di Accademia del Lusso di Roma il tema comune è “The Clash”, l’incontro-scontro tra il valore della tradizione e le nuove tendenze, tra mente e cuore, tra tecnica e passione. Il concept ideato dai talenti di Accademia del Lusso di Milano è invece “Arcadia: no wasteland”: nell’immaginario dei giovani designer, Arcadia rappresenta una terra senza alcun tipo di spreco, dove fanno da padrone concetti quali sostenibilità, riciclo ed economia circolare.