Fassina (Leu): per ambulanti serve sistema semplificato tassazione

Pol-Afe

Roma, 27 nov. (askanews) - "Il commercio ambulante da tanti anni vive in condizioni di difficoltà sempre più gravi, in un quadro di domanda interna soffocata, colpito dalla concorrenza iniqua dei grandi centri commerciali. Gli ambulanti non sono soltanto un patrimonio economico, ma un patrimonio sociale per le nostre città, per i nostri borghi, per i nostri quartieri. Hanno delle specificità evidenti rispetto agli altri grandi e piccoli esercizi commerciali: vanno riconosciute e tutelate, non colpite. Le norme del Decreto Fiscale e della Legge di Bilancio che riguardano i pagamenti elettronici vanno sospese per questa categoria e si deve aprire un tavolo al Ministero dello Sviluppo Economico, con la presenza del Ministero dell'Economia, per arrivare a un sistema semplificato e forfettario di tassazione locale e nazionale. Dobbiamo mettere insieme la più ampia maggioranza parlamentare possibile per raggiungere l'obiettivo. È un obiettivo vitale non soltanto per loro, ma per l'Italia". Lo dichiara Stefano Fassina, Deputato di LeU intervenuto in Piazza Montecitorio alla manifestazione degli operatori del commercio ambulante.