Fassina (SxR): inquieta nomina Atac Mottura da Roma Metropolitane

Sis

Roma, 16 giu. (askanews) - "La lettera di dimissioni del dottor Mottura da Commissario straordinario di Roma Metropolitane in ragione della sua nomina a Amministratore Unico di Atac l'ennesima dimostrazione della colpevole, paralizzante confusione coltivata attivamente dalla Giunta Raggi nel campo decisivo delle aziende partecipate dal Campidoglio. A ottobre scorso, era cos necessario e urgente mettere Roma Metropolitane in liquidazione al punto da calpestare letteralmente lavoratrici e lavoratori, oltre ai loro rappresentanti sindacali e a alcuni consiglieri comunali. Dopo 8 mesi di commissariamento, nessun passo avanti o indietro, nessuna prospettiva per l'azienda, per chi in essa lavora, per le funzioni fondamentali che dovrebbe svolgere". Lo dichiara in una nora Stefano Fassina, consigliere capitolino del gruppo Sinistra per Roma e promotore di Roma Ventuno.

"Il cambio di poltrona del dottor Mottura - continua Fassina - ancora pi preoccupante in quanto, da ottimo esperto di diritto fallimentare, va ad occupare una posizione senza avere alcuna competenza industriale e manageriale nel Tpl, in un settore colpito profondamente dalle conseguenze del Covid, in un'azienda ancora alla ricerca di un adeguato piano industriale - sottolinea il consigliere -. La sindaca Raggi deve venire al pi presto in Assemblea Capitolina a spiegare un quadro sempre pi grave per la citt. ora di giocare a carte scoperte", conclude.