Maurizio Sarri esonerato dalla Juventus: fatale l'eliminazione dalla Champions:

Claudio Paudice
·1 minuto per la lettura
TURIN, ITALY - AUGUST 07: Head coach Maurizio Sarri of Juventus speaks during a press conference after the UEFA Champions League round of 16 second leg match between Juventus and Olympique Lyon at Allianz Stadium on August 07, 2020 in Turin, Italy. (Photo by Daniele Badolato - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images) (Photo: Daniele Badolato - Juventus FC via Getty Images)
TURIN, ITALY - AUGUST 07: Head coach Maurizio Sarri of Juventus speaks during a press conference after the UEFA Champions League round of 16 second leg match between Juventus and Olympique Lyon at Allianz Stadium on August 07, 2020 in Turin, Italy. (Photo by Daniele Badolato - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images) (Photo: Daniele Badolato - Juventus FC via Getty Images)

E’ ufficiale l’esonero di Maurizio Sarri dalla Juventus. Il tecnico è stato “sollevato dal suo incarico di allenatore della Prima Squadra”. Lo rende noto il club sul suo sito internet.

La Juventus, sul proprio sito, “ringrazia il tecnico per aver scritto una nuova pagina della storia bianconera con la vittoria del nono Scudetto consecutivo, coronamento di un percorso personale che lo ha portato a scalare tutte le categorie del calcio italiano”.

Era dal 2011 che la Juventus non esonerava il suo allenatore. Prima di Maurizio Sarri, l’ultimo è stato Gigi Delneri, che concluse la sua avventura sotto la Mole dopo un deludente settimo posto nove anni fa. Poi iniziarono i cicli con Antonio Conte e Massimiliano Allegri, chiusi consensualmente. Ora, il presidente Andrea Agnelli torna a “cacciare” un allenatore: Maurizio Sarri che paga l’eliminazione dalla Champions League di ieri sera e una stagione in chiaroscuro, con le sconfitte in finale di Supercoppa Italiana e Coppa Italia a pesare sul bilancio stagionale e un amore con l’ambiente mai sbocciato, come il bel gioco per cui era stato ingaggiato soltanto l’anno scorso.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.