"Fatemi uscire, qui è buio": il morto "parla" dalla bara durante il funerale

"Fatemi uscire, qui è buio": il morto "parla" dalla bara durante il funerale


Shay Bradley, 63enne veterano delle forze di difesa irlandesi morto lo scorso 8 ottobre dopo una lunga malattia, ha stupito amici e parenti al suo funerale a Kilmangah. Mentre la sua bara stava per essere coperta dalla terra, e i suoi cari erano intenti a pregare per la sua anima, accompagnati dalle note di una cornamusa, ecco un grido levarsi proprio dal feretro: “Ciao, ma dove diavolo sono finito? Fatemi uscire. Qui è tremendamente buio”.

VIDEO - Un funerale tutto da ridere

Tra i presenti è sceso comprensibilmente il gelo. Dopo alcuni istanti di vero panico generale, si sono udite alcune risate sempre provenienti dalla bara. E ancora: “Posso sentirvi! È il sacerdote quello che parla? Sono nella scatola, riuscite a sentirmi?“.

LEGGI ANCHE: Fa un incidente in moto e viene dichiarato morto: il malinteso

Proprio quando tutti si stavano agitando, tra chi ha preferito darsela a gambe per lo spavento e chi ha tentato di aprire la bara per salvarlo, è intervenuta la figlia di Shay, a riportare la calma tra i presenti. La ragazza ha spiegato che si trattava di una registrazione voluta dello stesso padre, diffusa da un altoparlante.

LEGGI ANCHE: Karaoke mentre trasporta bara, indignazione sui social

Una volta scoperta la verità, le lacrime dei presenti si sono trasformate in una grande risata collettiva. Tutta la scena è stata immortalata in un video, pubblicato sui social da Andrea, la figlia del defunto. “Era il suo desiderio in punto di morte che facessimo questo al suo funerale - ha raccontato la donna sui social - Che uomo, farci ridere tutti quando eravamo incredibilmente tristi. Era un uomo straordinario. Ti amerò per sempre papà orso”.

LEGGI ANCHE: Neonata sepolta viva, salvata e portata all'ospedale

GUARDA ANCHE - Urina di vacca e incensi: è kit per la cerimonia funebre in India