Fattori (M5s): governo con Pd? Non vedo preclusioni con nessuno

Pol/Arc

Roma, 21 ago. (askanews) - "Ora bisogna sforzarsi per fare un nuovo governo. C'è un gruppo parlamentare molto bravo e motivato, con delle idee che si avvicinano di più a quelle di sinistra che a quelle di Salvini. Il Movimento è sempre stata una forza politica molto fluida con contenuti specifici come l'ambiente e la giustizia sociale. Sono temi che a chi si professa di sinistra dovrebbero essere cari. Quando si è aperta la legislatura si parlava di politica dei due forni. Io non ci vedo nulla di drammatico nell'allearsi con qualcun altro. Abbiamo fatto un'alleanza con Salvini che reputo il punto più basso della politica italiana e non vedo preclusioni con nessuno purchè si parli di contenuti". Lo ha detto la senatrice M5s Elena Fattori, ai microfoni di Radio Cusano Campus.

"Il problema è la classe dirigente del Movimento 5 Stelle - ha aggiunto a proposito dell'alleanza anche con i renziani - che ha dei totem e dei mostri che non sono condivisi dai gruppi parlamentari. Nel corso degli anni ci sono state queste battaglie personali che io ho sempre ritenuto inappropriate. Se si parla di contenuti chi ci sta ci sta, sia con Renzi e con Salvini. Di Maio ha accostato Pd a Bibbiano? La strategia di Di Maio ha fallito. Non ha più la forza di qualche mese fa. Spero si limiti nelle sue esternazioni. C'è un gruppo parlamentare che sta lavorando e ragionando. Il capo politico dovrebbe cominciare a portare la voce dei gruppi. C'è stata troppa personalizzazione. Gli uomini soli al comando fanno disastri".