Favino fa Craxi in "Hammamet", nuovo film di Gianni Amelio. La somiglianza è impressionante

Huffington Post
-

Una somiglianza impressionante quella tra Pierfrancesco Favino e Bettino Craxi nel nuovo film di Gianni Amelio, intitolato "Hammamet". Le prime foto di scena, infatti, testimoniano quanto le fattezze dell'attore, coadiuvate dal trucco scenico, riescano ad avvicinarsi a quelle dell'ex presidente del consiglio e segretario del Partito Socialista italiano.

Un risultato non semplice da raggiungere: stando a quanto riporta l'Adnkronos, ci sono voluti mesi e mesi di prove per mettere a punto questa tecnica di make up, ottenuta grazie all'impegno di un gruppo di truccatori italiani formatisi in Inghilterra. Nel mese di settembre si è iniziato con lo studio dei calchi per procedere con le altre fasi, fino ad arrivare al trucco vero e proprio. Negli scatti pubblicati, Pierfrancesco Favino interpreta uno dei momenti cruciali della vita di Craxi: gli istanti precedenti l'arrivo sul palco per l'apertura del famoso Congresso del Psi, svoltosi nel 1989 a Milano negli ex locali dell'Ansaldo.

Le riprese del film, sceneggiato da Amelio con Alberto Taraglio, hanno preso il via nella giornata di lunedì 18 marzo 2019. La pellicola racconterà, grazie a personaggi ispirati alla realtà e ad altri di fantasia, la caduta di un uomo di Stato italiano (liberamente ispirato alla figura di Bettino Craxi). La narrazione riguarderà maggiormente gli aspetti privati che quelli pubblici. Oltre a Pierfrancesco Favino, nel film ci saranno anche Renato Carpentieri, Claudia Gerini, Livia Rossi, Luca Filippi. Il prodotto cinematografico è targato Pepito Produzioni - Rai Cinema e sarà distribuito in Italia da 01 Distribution.


Continua a leggere su HuffPost