##Favori a imprenditore, in manette sindaco leghista di Apricena

red/cro

Roma, 23 lug. (askanews) - Il sindaco di Apricena (Foggia), Antonio Potenza, è stato arrestato e si trova ai domiciliari nell'ambito di un'indagine che ha coinvolto altre 15 persone.

I Finanzieri del Comando Provinciale di Foggia dalle prime hanno dato esecuzione all'ordinanza cautelare del Gip del Tribunale di Foggia con la quale è stata disposta l'applicazione di misure cautelari personali nei confronti di 15 soggetti (tre dei quali agli arresti domiciliari ed i restanti sottoposti a misure di natura interdittiva) ritenuti responsabili, a vario titolo, di gravi reati contro la Pubblica Amministrazione, la "par condicio imprenditoriale", la Fede Pubblica ed il Patrimonio.

Potenza è al suo secondo mandato e, dopo anni di militanza in Forza Italia, ha aderito alla Lega.(Segue)