Fca conferma dialogo con Peugeot per costituire colosso mondiale

Roma, 30 ott. (askanews) - Dopo le indiscrezioni di stampa su una "possibile operazione strategica" nel settore auto, è arrivata la conferma da Fca: "sono in corso discussioni" con Peugeot, o meglio con il gruppo francese Psa che produce anche marchi come Citroen e Opel, "intese a creare un gruppo tra i leader mondiali della mobilità".

L'accordo potrebbe creare un gigante automobilistico da quasi 50 miliardi di dollari in termini di capitalizzazione di Borsa. La nuova realtà italo-franco-americana sarebbe quarta su scala globale con quasi 9 milioni di veicoli prodotti all'anno, posizionandosi dietro all'alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi.

Una possibilità che si sta discutendo, anticipava il Wall Street Journal, è una fusione alla pari. L'amministratore delegato dell'azienda francese, Carlos Tavares, prenderebbe la guida del nuovo gruppo post-aggregazione mentre la presidenza andrebbe a John Elkann, attuale presidente di Fca.