Fca-Psa: Ue apre indagine ma le società confermano la fusione

La Commissione europea ha avviato un'indagine approfondita per valutare la fusione Fca-Psa. L'Antitrust europeo teme che l'operazione proposta possa ridurre la concorrenza rispetto ai veicoli commerciali leggeri (furgoni) inferiori a 3,5 tonnellate in Europa, nell'area economica europea e, più specificamente, in 14 Stati membri dell'UE e nel Regno Unito. 

Subito dopo l'annuncio le due società hanno confermato il loro obiettivo di finalizzare la fusione entro il primo trimestre 2021. Lo annunciano in una nota congiunta i due gruppi automobilistici. Le due società ribadiscono inoltre che "i preparativi per la fusione procedono come da programma. Le autorità antitrust di diverse giurisdizioni hanno già dato la loro approvazione, tra cui Stati Uniti, Cina, Giappone e Russia".